SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Andare in basso

Re: SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Messaggio  Giaur il Ven 10 Lug - 20:36:41

Ho letto le interessanti considerazioni di Ezio Niclot (per chi non lo sappia, ottimo pilota di bicilindriche degli anni 70). Vorrei solo aggiungere che la tecnica automobilistica anche di produzione ha da tempo inconfutabilmente dimostrato la superiorità di rendimento di un flusso separato per ogni cilindro rispetto a quello unito per due cilindri che pure è stato adottato in passato non solo sulla 500 ma anche in molte altre auto. Non solo, ma è anche antica, epica direi, la "lotta" dei preparatori per migliorare il rendimento dei motori tipo quelli della topolino, seicento, ecc. che presentavano testate con condotti di aspirazione riuniti. Parlavo di "lotta" perchè già allora i regolamenti non permettevano la saldatura delle testate per cui i vari Nardi, Stanguellini, ecc, furono costretti ad inventare i più disparati e geniali sistemi. A partire dagli anni 60, le case interessate alle corse, provvidero, in alcuni casi, ad omologare testate più evolute a condotti sdoppiati per risolvere questo problema e le potenze aumentarono di molto. Pe cui, potremmo trovare ancora oggi qualche preparatore che potrebbe rispondere a questa semplice domanda: sarebbe possibile rendere competitiva un Abarth 850, rispetto a quella montante la testata a condotti sdoppiati, rimontando le testate iniziali (che altro non erano quelle della 600 lavorate ma a condotti riuniti)? La risposta credo che sarebbe univoca.
Quanto alla testata "monocondotto" usata dal team "cinquino racing" si può rilevare che competività e l'affidabilità della 700 Gr.5, ottimamente pilotata, è salito di molto quest'anno, ma i suoi successi, è innegabile, che sono stati facilitati dalla sostanziale saltuaria presenza nelle gare in pista del campionato 09 dei team che hanno primeggiato in Gr.5 nei due anni passati: Fredali, Santarsieri, Mascetti, Marino.
Peraltro, non è detto che la stessa bicilindrica, montando una testata sdoppiata, non potrebbe incrementare ulteriormente il già buono rendimento.
Nel caso, potrebbe veramente essere una brutta gatta a pelare per tutti ed anche per qualche Minicar, più o meno raffreddata ad acqua..... Very Happy Very Happy Very Happy

Giaur

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 15.03.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Messaggio  numero1 il Ven 10 Lug - 17:23:05

Tempo fà su questo forum un noto team scrisse...per noi il monocondotto appartiene all'era giurassica!!!

numero1

Numero di messaggi : 108
Data d'iscrizione : 13.05.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

condotti sdopiati o no

Messaggio  EZIO NICLOT il Gio 9 Lug - 12:32:35

Cari ragazzi, scusate se dico cosi, i condotti di alimentazione di un motore sono quelli che danno da mangiare ai nostri pistoni. Fatta questa premessa vi dico che non vi è una soluzione che dia dei risultati performanti per il motore volto all'uso contemporaneo in strada o in pista. Bisogna segliere cosa si vuole fare. Perchè si deve fare questa scelta? Qui viene il bello, si fa per dire; in pista si avrà il motore che gira quasi sempre al massimo e come si dice gira alto, quindi l'alimentazione migliore è a condotto sdoppiato- se si va per strada il motore deve girare in basso e in alto quando si può e deve essere pronto nelle variazionio di giri, con il monocondotto il motore dovrebbe essere più pronto. Ho usato il DOVREBBE perchè i motori sono come le donne, delle volte danno di più di quanto credi e altre ti fregano (ogni allusione è puramente casuale). Mi fermo qui perchè poi il discorso diventa molto più cmplicato, si parla di velocità dei gas in aspirazione e di velocità dei gas di scarico, queste velocità no dovrebbero essere superate, ai miei tempi si parlava di 130 m/sec x aspirazione e 160 m/sec per i gas di scarico. Per mantenere po queste velocità se non si hanno le marmitte giuste con il cavolo le tieni e qui veramente mi fermo perchè non voglio fare il professore, buoina giornata a tutti

EZIO NICLOT

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.07.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

condotti sdopiati o no

Messaggio  EZIO NICLOT il Gio 9 Lug - 12:03:26

Cari ragazzi, scusate se dico cosi, i condotti di alimentazione di un motore sono quelli che danno da mangiare ai nostri pistoni. Fatta questa premessa vi dico che non vi è una soluzione che dia dei risultati performanti per il motore volto all'uso contemporaneo in strada o in pista. Bisogna segliere cosa si vuole fare. Perchè si deve fare questa scelta? Qui viene il bello, si fa per dire; in pista si avrà il motore che gira quasi sempre al massimo e come si dice gira alto, quindi l'alimentazione migliore è a condotto sdoppiato- se si va per strada il motore deve girare in basso e in alto quando si può e deve essere pronto nelle variazionio di giri, con il monocondotto il motore dovrebbe essere più pronto. Ho usato il DOVREBBE perchè i motori sono come le donne, delle volte danno di più di quanto credi e altre ti fregano (ogni allusione è puramente casuale). Mi fermo qui perchè poi il discorso diventa molto più cmplicato, si parla di velocità dei gas in aspirazione e di velocità dei gas di scarico, queste velocità no dovrebbero essere superate, ai miei tempi si parlava di 130 m/sec x aspirazione e 160 m/sec per i gas di scarico. Per mantenere po queste velocità se non si hanno le marmitte giuste con il cavolo le tieni e qui veramente mi fermo perchè non voglio fare il professore, buoina giornata a tutti

EZIO NICLOT

Numero di messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.07.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Messaggio  svalvolato il Ven 13 Feb - 3:19:17

sono proprietario di una 500 bianca, con motore 750 supercorsa stradale del (cinquino racing).
sono contentissimo della potenza del motore equipaggiato con un monocondotto, ormai è più di un anno che bazzico raduni e sono diventato lo spauracchio per tutti. Per cui voto volentieri a favore del monocondotto.

svalvolato

Numero di messaggi : 27
Data d'iscrizione : 27.01.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Messaggio  mash il Dom 1 Feb - 17:25:16

Dal 1964 al 1974 tutte le bicilindriche hanno gareggiato con una testata monocondotto nelle 3 classi 500/600/700
La svolta avvenne a dicembre 1974 a Monza quando il palarmitano Giovanni Saccone con il pilota Aldo Fina si laureò campione italiano con un motore con condotti separati. Dal 1975 il monocondotto è stato completamento abbandonato da tutti i preparatori lasciando il posto all'ormai di moda "condotto sdoppiato". Soltanto dopo 33 anni con l'entrata del "cinquino racing" nel campionato autostoriche del 2008 si è riproposto il "monocondotto"
senza per nulla sfigurare al contrario di ogni previsione. E'interessante che ci siano due sistemi diversi per dar modo ad ognuno di poter dire la sua! Sicuramente i preparatori dell'epoca (oggi ultra 65enni) ricorderanno che a monza sullo stradale senza chicanes si montava un rapporto di 4 marcia da 191 km.orari, niente male vero?
avatar
mash

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 28.01.09

Visualizza il profilo dell'utente http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Messaggio  Micro500 il Gio 29 Gen - 21:23:34

SCUSATE MA MI DEVO FARE UNA CULTURA QUINDI APRO QUESTO FORUM PER SAPERE :
1) CHE DIFFERNZA PASSA TRA MONOCONDOTTO E SDOPPIATO ?
2) QUALE DEI 2 E MEGLIO PER USO STRADALE ? E QUALE PER USO PISTA ?
3) CI SONO DIFFERENZE NELLA CARBURAZIONE PER L'UNO E PER L'ALTRO ?
4) QUALE DEI 2 E PIU' USATO E PERCHE'?

RINGRAZIO SEMPRE GLI UTENTI PIU ESPERTI DI ME CHE MI DARANNO LE DELUCIDAZIONI IN MERITO

Micro500

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 27.01.09

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: SDOPPIATO O MONOCONDOTTO ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum