HISTORIC CHALLENGE 700

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Piergiorgio Besozzi il Lun 19 Ott - 18:23:41

Egr. Sig. Russo,

esprimo esclusivamente il mio pensiero e dò la mia risposta alla Sua domanda.

Se si è ospiti sgraditi a casa di qualc'uno in quella casa, per educazione, non si entra.

Questo mio intervento, che è in contraddizzione con quanto scritto sopra, ha pertanto il solo scopo di darLe la risposta per quanto mi compete e di spiegarLe perchè, a mio avviso, anche altri non scrivono più.

Il padrone di casa ha fatto, a mio modesto parere, delle valutazioni errate su chi crea problemi e chi no ed ha dato l'impressione, a molti, di gestire il forum e il sito in modo parziale.

Credo che così facendo difficilmente potrà avere ospiti che chiaccherano e/o discutono in casa Sua.

Questa è la mia opinione.

Distinti saluti.

Piergiorgio Besozzi

Piergiorgio Besozzi

Numero di messaggi : 78
Data d'iscrizione : 01.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  luigi russo il Sab 17 Ott - 16:02:41

Salve a tutti un saluto al Caro Roberto e famiglia.Ma com'e' che e' tutto in silenzio su questo sito.Forza ragazzi si chiacchiera.Oppure siete tutti concentrati sulla bellissima e prossima gara.Un in bocca al lupo a tutti

luigi russo

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 28.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  mash il Mer 23 Set - 18:12:03

Luigi carissimo, crepi il lupo per domenica!
E si non è possibile che per due o tre personaggi uno debba chiudere un forum aperto a tutti
hai perfettamente ragione
cordiali saluti
Roberto Evil or Very Mad
avatar
mash

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 28.01.09

Visualizza il profilo http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  luigi russo il Mer 23 Set - 14:35:55

Bravo Principe,dovrebbe essere dappertutto cosi'.In bocca al lupo per domenica

luigi russo

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 28.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IL FORUM TORNA OPERATIVO ...MA ATTENZIONE ALLE STUPIDE POLEMICHE

Messaggio  mash il Lun 21 Set - 19:00:51

A GRANDISSIMA RICHIESTA IL FORUM RIAPRE...MA SOLTANTO A PERSONE CHE NON CREANO PROBLEMI
avatar
mash

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 28.01.09

Visualizza il profilo http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  mash il Dom 6 Set - 17:53:46

Le mie più sentite condoglianze alla famiglia Garavello per la scomparsa del grande Leo, amico nella competizioni
degli anni 60/70. Veramente uno dei grandi maestri.
Roberto Moscetti
avatar
mash

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 28.01.09

Visualizza il profilo http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

AUGURI DI BUON FERRAGOSTO

Messaggio  Admin il Gio 13 Ago - 21:20:22

Il cinquino racing augura un buon ferragosto a tutti gli amici e buone ferie!
avatar
Admin
Admin

Numero di messaggi : 18
Età : 47
Data d'iscrizione : 27.01.09

Visualizza il profilo http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Piergiorgio Besozzi il Gio 16 Lug - 21:48:20

Buonasera a tutti,
posto quì questo intervento ma non sono sicuro che sia il posto giusto, se ho sbagliato correggetemi e ditemi dove dovevo postarlo.

Una semplice domanda: perchè vi appassiona l'automobilismo sportivo ed in particolare le bicilindriche?

Intanto rispondo per me.

A me piace perchè, ad esempio, a differenza del calcio, il mondo dell'automobilismo sportivo è composto più di appassionati che di tifosi e di arroganti (io con questi individui non vado proprio d'accordo) e fortunatamente nel nostro sport quando compare un tifoso od un'arrogante il più delle volte viene messo in disparte e si emargina da solo. E' frequente infatti vedere negli autodromi appassionati che patteggiano per scuderie o piloti diversi nell'ambito della stessa categoria o che amano categorie diverse che non si denigrano e non si aggrediscono. Altro motivo è che per me che ho 64 anni ed ho vissuto, se non proprio l'era pinieristica anteguerra, un'era fatta molto più di adesso di sfide impossibili e pericolose che hanno fatto apparire ai miei occhi i piloti, di qualunque categoria, come degli eroi che avrei voluto, come d'altro canto, penso, molti di Voi, imitare ma non ho avuto la possibilità di farlo. Le bicilindriche le ho nel cuore perchè al di la del fatto che una 500 Gr2 è stata la prima vettura con la quale ho girato (haimè solo 3 giri) sulla pista junior di Monza la 500 è stata la vettura della motorizzazione di massa e per la mia generazione la vettura che ha permesso di conquistare la libertà di muoversi (per i giovani questo dato, che per loro è acquisito, ha poco valore) mentre per noi ne aveva tanto perchè ci permetteva di essere liberi.
Mi piacerebbe conoscere le Vostre motivazioni.
Cordiali saluti a tutti.
Piergiorgio Besozzi

Piergiorgio Besozzi

Numero di messaggi : 78
Data d'iscrizione : 01.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Piergiorgio Besozzi il Gio 16 Lug - 13:43:26

Egr. Sig. Moscetti Roberto,
mi scusi ma non avevo visto la firma in calce al Suo intervento.
Mi fa piacere vedere che anche lei appartiene alla schiera di quelli che firmano o che comunque si sono presentati per mettere gli interlocutori nella condizione di sapere il nome della persona con la quale si scambia della corrispondenza.
Detto questo Lei mi fà un giusto appunto ma a mia volta devo correggerLa perchè la differenza di peso non è 35 Kg. ma 26 Kg. (499 il Gr2 525 il Gr5).
Penso, però, che il Gr5, al di la dei vantaggi motoristici, che secondo me Lei non sfrutta perchè ha fatto una rispettabilissima scelta (quella del monocondotto senza saldature, così leggo sulla scheda tecnica), che però non capisco e, se Lei avesse la compiacenza di spiegarmela, mi farebbe una cortesia, il Gr5 ha vantaggi nel cambio e nei freni molto importanti specialmente in quelle piste, ed oramai sono tante, fatte di accelerazioni e frenate dove avere questi particolari più performanti è importante.
Mi può erudire in merito?
Grazie e cordiali saluti.
Piergiorgio Besozzi
P.S.: Lei con Suo figlio Moscetti Roberto Junior (che ho avuto modo di apprezzare dai filmati come pilota veloce, determinato ma leale e corretto) a Misano ci sarete? Mi auguro di si.

Piergiorgio Besozzi

Numero di messaggi : 78
Data d'iscrizione : 01.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  mash il Gio 16 Lug - 0:45:38

Egr. Sig. Besozzi,
niente sig. Mash, in quanto era il mio pseudonimo quando correvo con le 700 gr.2 e fortunatamente c'erano solo quelle con regolamento unico ed uguali per tutti, ma Roberto Moscetti come da me sottofirmato. Ritiro il tifoso, ma da amante della giusta informazione, ha fatto notare lo svantaggio per le 4 marce ma si è dimenticato dei 35 kg. in meno e mi creda non sono pochi. E poi oggi con tutti i filmati che ci sono sia delle prove che delle gare ognuno può farsi una personale informazione. Spero di incontrarla di nuovo con il caro amico Maurizio Fredali.
Cordiali saluti
Roberto Moscetti

P.S. Oggi la durata di una gara, grazie ad una personale presa di posizione con la "Peroni promotion" è stata portata a 30 minuti, come da regolamento CSAI.
avatar
mash

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 28.01.09

Visualizza il profilo http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Piergiorgio Besozzi il Mer 15 Lug - 22:15:50

Egr. Sig. Mash,
scrivo in seguito al Suo equilibrato intervento di ieri per direLe che io, pur essendo amico fraterno del Sig. Lavazza non faccio, come non lo faccio per nessuna cosa o persona, il tifo per Lui ma cerco di spiegare il mio punto di vista in modo chiaro e trasparente. Non faccio il tifo perchè i tifosi sono persone che sostengono con fanatismo (Zingarelli)........omissis.....e io non sono un fanatico (fanatico colui che mosso da esagerato entusiasmo per un'idea, una fede, una teoria e simili si mostra intollerante nei confronti di ogni posizione che non sia la sua) sempre lo Zingarelli dice così.
Mi sembra, infatti, che aver detto, in uno dei miei primi interventi, che mi sembrava più corretto, per dare un'informazione completa, dire, nella didascalia della fotografia di Varano, che il giro più veloce e la vittoria assoluta erano andati ad un Gr2, non sia da tifoso ma da amante della giusta informazione.
Per quanto riguarda l'altra parte del Suo intervento convengo con Lei che le pole position sono sempre state appannaggio del Gr5 (2 volte su 3 del monocondotto) e che è stato maggiore il numero dei giri condotti in testa dai Gr5 rispetto ai Gr2 ma su quest'ultima cosa vorrei ricordarLe che avendo il Gr2 un cambio a 4 marce in partenza perde molte posizioni che poi deve recuperare e per farlo ha bisogno di un certo numero di giri, pertanto, essendo le gare dell'HC700 molto brevi diventa difficile per il Gr2 fare molti giri in prima posizione.
Circa la considerazione dei giri veloci nelle prove libere mi permetto di dire che questi hanno poca valenza perchè durante queste prove molte volte si sperimentano particolari, magari performanti ma non affidabili, che poi non vengono utilizzati in gara, oppure si mette a punto la vettura per lo studio dei migliori rapporti al cambio da utilizzare nelle qualifiche e in gara (non sempre i rapporti sono i medesimi) o per fare altri esperimenti che non necessariamente sono finalizzati al conseguimento delle migliori prestazioni.
La ringrazio per avermi fatto un "piccolo appunto" che ho accettato (cimancherebbe) di buon grado e nella speranza di reincontrarLa (ci siamo conosciuti, se Lei è, come immagino, il Sig Moscetti, a Vallelunga nel 2007 ospiti a pranzo del Sig. Fredali (che brave cuoche la Signora e le Sue amiche) sui campi di gara e porgo cordiali saluti.

Piergiorgio Besozzi

Piergiorgio Besozzi

Numero di messaggi : 78
Data d'iscrizione : 01.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  numero1 il Mer 15 Lug - 21:44:51

Il tuo destino è di rimanere col naso infilato tra le reti a guardare sfrecciare quelle che tu dici di amare tanto ma mai avrai la gioia come me di esultare per una di essa. Sai d'ora in avanti ti chiamerò Giaur "l'uomo ombra"!!!

numero1

Numero di messaggi : 108
Data d'iscrizione : 13.05.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Giaur il Mer 15 Lug - 19:07:48

Mi dispiace per te caro matto!
Che non ti sai dare pace che un semplice appassionato possa capire o sapere ciò di cui tu, nonostante tutto ciò che ti circonda, non hai nemmeno una pallida idea!
Prova a confutare nel merito (sai cosa vuol dire?) quello che dico, invece di blaterare!
Oppure, fatti sostituire da qualcuno della "famiglia"!

Giaur

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 15.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  numero1 il Mer 15 Lug - 17:59:20

Ma scusate va seguito quello che dice la CSAI o quello che dice Giaur? Si,si può montare, no, non si può montare, i regolamenti non devono essere terra di ipotesi.Io e come me tanti altri non sbaglieremo mai se con regolamento alla mano, al momento della verifica qualcuno si permettesse di dire il contrario, dalle mie parti si è sempre detto e si continua a dire: carta canta.Chiaramente sarei un folle se dovessi preparare una vettura sulla base di quello che pensa Giaur o di quello che suppone. Penso proprio che vada seguito alla lettera il regolamento, anche perchè se mi dovessi presentare in sede di verifica e dovessi dire che ho messo quella cosa o ho tolto quella cosa perchè me l'ha detto Giaur, credo che riceverei una sonora risata in faccia.Sig. Giaur con tutto il rispetto, lei non rappresenta nessuna carica e non è ne un verificatore o altro, evidentemente parla perchè mosso da una passione che a volte lo porta fuori binario.

numero1

Numero di messaggi : 108
Data d'iscrizione : 13.05.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Giaur il Mer 15 Lug - 17:11:36

L'intervento dell'amico Mash mi da modo di integrare il precedente post sulle testate ammissibili nelle Autostoriche Gr.5 700.
E' vero che l'all.J/81 per il Gr.5 prevede che la testata, cpme altro componenti (per es. alimentazione) siano liberi, però è altrettanto vero che sia una libertà relativa, ("storica" direi.... clown ) perchè tutto ciò che non è stato prodotto o che non sarebbe stato possibile produrre ante 81, non si può adottare. Allora, per fare un es., come non si può montare una qualsiasi testata derivata da quella prelevata da un motore prodotto post 81, così non si può montare un carburatore (motociclistici o automobilistici non è rilevante) prodotto dopo l'81. Peraltro, si possono utilizzare componenti che riproducano fedelmente quelli non più trovabili tra quelli prodotti ante 81. Lo stesso dovrebbe valere per i pistoni, per le bielle, per altri componenti, ma....non sempre vale....
Invece, in E3S 700 (Gruppo Csai, oscurato.... silent ), vige un regolamento identico al Gr.5/Sil eprò non sussistono tutte le limitazioni delle Autostoriche ed è possibile montare qualsiasi componente o materiale moderno, elettronica, carbonio, ecc. e, ancora per fare un es., qualsiasi testata prodotta ex novo o anche derivata da quella di qualsiasi motore moderno.... e (a mio modesto avviso) anche raffreddata ad acqua.... : cherry

Giaur

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 15.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Giaur il Mer 15 Lug - 8:22:34

Ci spiegate come mai pur potendo realizzare una testa multivalvole che risulterebbe molto più performante di quella tradizionale, nessuno ha adottato questa soluzione(tranne quella di vescio ma a quanto sembra non va).In minicar invece è avvenuto il contrario, tutto quello concesso dal regolamento è stato sfruttato, realizzando soluzioni all'avanguardia e vincenti.
La risposta è semplice, basta guardare nel campo della Minicar. Come mai preparatori come Ciarcelluti o Lanini o altri, potendolo realizzare (perchè spero che non ci sia che creda che non lo saprebbero realizzare) non hanno adottato il raffreddamento ad acqua che risulterebbe molto più performante di quello tradizionale?
Perchè evidentemente avranno concluso che anche con il raffreddamento tradizionale e puntando più sullo sviluppo di altre componenti avrebbero potuto essere competitivi, come in effetti è avvenuto perchè tra Giordano e Di Palo non c'è stata la differenza che in teoria ci dovrebbe essere tra l'avanguardia e i "retrogradi".
Non basta la testata 8 valvole.... poi, bisogna anche poterla fare andare. Poi, non credo che ora che Minicar ha bandito il raffreddamento ad acqua, precipiterà nel buio del passato.... le macchine di Ciarcelluti e Lanini potranno essere più o meno le stesse....
Vorrà dire che se un qualsiasi preparatore dovesse riuscire a rendere competitiva una testata 8 valvole nelle Autostoriche potrà considerarsi un "genio"....

Giaur

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 15.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  numero1 il Mer 15 Lug - 0:22:53

dalle mie parti si dice: senza soldi non si cantano messe!!!

numero1

Numero di messaggi : 108
Data d'iscrizione : 13.05.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  alex il Mer 15 Lug - 0:18:28

soldi soldi soldi Exclamation Exclamation Exclamation

alex

Numero di messaggi : 13
Età : 49
Data d'iscrizione : 06.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  numero1 il Mar 14 Lug - 23:45:55

Pretendete scambi di idee ed informazioni per tenere unite le due categorie ma poi vi nascondete dietro al dito quando vi dicono che voi delle storiche siete fermi al palo perchè a livello di sviluppo non sapete andare più lontano del nostro naso.Ci spiegate come mai pur potendo realizzare una testa multivalvole che risulterebbe molto più performante di quella tradizionale, nessuno ha adottato questa soluzione(tranne quella di vescio ma a quanto sembra non va).In minicar invece è avvenuto il contrario, tutto quello concesso dal regolamento è stato sfruttato, realizzando soluzioni all'avanguardia e vincenti.Sono fermamente convinto che dove c'è una mente aperta ci sono delle braccia che la soddisfano mentre dove c'è una mente chiusa ci sono delle braccia conserte!!!

numero1

Numero di messaggi : 108
Data d'iscrizione : 13.05.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI

Messaggio  mash il Mar 14 Lug - 23:22:50

A me sta bene tutto, vi leggo con piacere anche se molti interventi personali si potrebbero evitare, però voglio sottolineare soltanto un paio di cose: la CSAI permette tutto o quasi lasciando il più delle volte un dubbio come giustamente ne parla l'amico Giaur, a me personalmente è stato vietato dai commissari CSAI il montaggio di un carburatore tipo motociclistico perchè ritenuto moderno rispetto ad un carburatore degli anni 70, anche se l'allegato j ha sempre specificato "alimentazione libera" e seconda cosa un piccolo appunto per il sig. Besozzi riguardo la supremazia del gruppo 2 negli assoluti. Trovo il tifo corretto per chiunque, ma lo sarebbe ancor di più se si sottolineassero tutti i particolari.
Ha pensato magari che se si corresse con classifica unica tra gr.2 e gr.5 le cose andrebbero diversamente? Ognuno sta molto attento a non rischiare più del dovuto per portare più punti al proprio campionato. Ci si dovrebbe allora soffermare di più sulle pole, sui giri veloci in prove libere, e sui giri in testa della gara.
Cordiali saluti
Roberto Moscetti
avatar
mash

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 28.01.09

Visualizza il profilo http://www.ilcinquino.it

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Giaur il Mar 14 Lug - 21:31:57

X Alex
E' una questione controversa.
C'è una corrente che sostiene che nelle Autostoriche sia ammissibile riproporre solo tutto ciò che sia stato utilizzato in gara a suo tempo, per il Gr.5/Sil. nel periodo tra il 76 e l'81 e, pertanto, che non sia ammissibile ciò che per mezzo della tecnologia e i materiali del tempo sarebbe stato possibile realizzare ma che, effettivamente, non lo sia mai stato e tanto meno portato in gara. Peraltro, si è cercato di documentare ciò che a suo tempo è stato utilizzato in gara e per quanto riguarda la testata plurivalvole, l'unica documentata è stata una testata 8valvole bialbero realizzata in fusione dal preparatore torinese Vincenzo De Rosa (VDR) che sul finire degli anni 70 la utilizzò in qualche gara. Non è documentato che, invece, vennero realizzate analoghe testate da pieni di leghe di alluminio, o modificando la testata originale Fiat mediante riporti di saldature, come anche la tenologia di allora avrebbe reso possibile realizzare. Però, all'atto pratico, si è registrata, lo scorso anno in salita al Chianti Classico e quest'anno nell'ultima gara in pista a Varano, la presenza in gara di una Gr.5 700 del preparatore Bruno Vescio, alla quale è stato rilasciato dalla Csai, un regolare P.T. ed HTP storico, e che è dotata di una testata 8 valvole bialbero realizzata da un pieno di lega di alluminio. Quindi, allo stato attuale, appare ammissibile realizzare una testata secondo un qualsiasi procedimento bastando che siano usate tecniche, tecnologie, e materiali disponibili nel periodo 76-91.

Giaur

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 15.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Giaur il Mar 14 Lug - 19:09:44

Ma non e' meglio evitare tutte queste discussioni,ne va delle due categorie.A ognuno la sua.Le chiacchiere non hanno mai portato a niente di buono.Scusate la mia intromissione.
Russo, la tua non è una intromissione. Credo (non sono sicuro) che questo forum, come tutti i forum della rete, dovrebbe essere aperto a chiunque: appassionato, pilota, organizzatore, preparatore, ecc. Ognuno, nei limiti dell' educazione, rispetto, e serietà dovrebbe poter intervenire ed esporre la propria opinione. Non ci può essere un forum, invece, dove ci sia la pretesa che si debba intervenire solo per complimenti, convenevoli, auguri, battute (tutta roba, bene accetta e divertente) e non si possa intervenire su quello che è l'essenza del motorsport cioè la tecnica motoristica, i regolamenti, ecc., se non si sappia usare una fresa, un tornio, ecc.. Non esiste: è facilmente comprensibile che solo chi non abbia equilibrio possa sostenere questo. Ancora di più non esiste che in un forum, ci sia una "categoria" che dimostri di volere trattare di tutti gli argomenti e un'altra "categoria" che, con elementi di disturbo (che, invece, dovrebbe provvedere a mettere a tacere), introduca continuamente stucchevoli considerazioni, additivate di insolenze, denigrazioni, ecc., e, poi, si permetta pure di fare la morale e dare lezioni di vita.
Allora, per essere ancora più diretto, sarebbe ora di finirla, e cominciare, come si era detto tempo fa, a collaborare affinchè tra le due categorie ci possa essere uno scambio di informazioni, esperienze, pareri, proposte, ecc., teso a migliorare la situazione di tutte e due e complessiva.
In questo senso, non deve sembrare arrogante o presuntuosa la posizione di chi voglia, o ritenga utile, che le due categorie rimangano separate: anche questa dovrebbe essere presa come un'opinione e come tale messa eventualmente in discussione.
Infine, non so se te ne sei mai reso conto, forse no, perchè tu sei un giovanotto e non avrai molto tempo per metterti al P.C. e andare per forum di automobilismo, queste "chiacchiere" ti vengono da un modesto appassionato che all'occorrenza (anche se non ne avrebbe bisogno la Minicar) nei vari forum che bazzica, ritiene di avere fatto egregiamente anche la parte del sostenitore o "esperto" di Minicar.

Giaur

Numero di messaggi : 138
Data d'iscrizione : 15.03.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  alex il Mar 14 Lug - 18:54:14

saluti Alessandro Fuoco.

alex

Numero di messaggi : 13
Età : 49
Data d'iscrizione : 06.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  alex il Mar 14 Lug - 18:53:39

Apro una parentesi sulla testata,è vero che le storiche possono montare teste multivalvole,ma devono essere o di fusione o appartenenti al periodo fino '81.

alex

Numero di messaggi : 13
Età : 49
Data d'iscrizione : 06.06.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Piergiorgio Besozzi il Mar 14 Lug - 18:10:19

Dik Dastardly ha scritto:parlando di HC700.... qualcuno ha qualche pronostico su chi venga a Misano? ...

Vorrei riprendere da quì le nostre chiacchierate.

Ci sono per caso delle novita? Abbiamo un'idea di chi ci sarà?

In attesa di notizie questa settimana mi vado a godere la Cesana Sestriere dove spero ci sia un nutrito parco partenti in tutte le classi e soprattutto nelle bicilindriche e che i records della classe 500 e quello della classe 700 vengano battuti (purtroppo penso che non ci sarà nessuno nella classe 600).

Cordiali saluti.

Piergiorgio Besozzi

Piergiorgio Besozzi

Numero di messaggi : 78
Data d'iscrizione : 01.07.09

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: HISTORIC CHALLENGE 700

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 17 1, 2, 3 ... 9 ... 17  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum